Informazioni sull'iter preoperatorio

La cartella clinica è composta da fotografie, referti e immagini radiologiche, certificati di trattamenti precedenti. È  utile che il paziente arrivi in clinica con fotocopie da inserire in cartella clinica.

Gli esami preoperatori e la consulenza anestesiologica preoperatoria completano la cartella.

Il modulo di consenso informato sottoscritto da chirurgo e paziente rappresenta la formalizzazione dell’autorizzazione a procedere con un intervento chirurgico. I modelli sono consultabili nella pagina Modulistica


ESAMI PREOPERATORI (eseguiti nei due mesi precedenti all’intervento):

  • Elettrocardiogramma
  • Esami del sangue: emocromo, PT-PTT, creatinina, sodio, potassio, bilirubina, AST-ALT.
  • In caso di precedente intervento per obesità vanno eseguiti anche: ferro, ferritina, proteine totali.
  • Interventi al seno: ecografia mammaria o se la paziente ha superato i 45 anni va utilizzata la certificazione dell’ultima mammografia.
  • Addominoplastica: ecografia addominale classica, con misurazione delle dimensioni di ernie o della diastasi dei muscoli retti.
  • Interventi in anestesia generale: RX torace per pazienti oltre i 60 anni o forti fumatori.

Stampa lista esami preoperatori

La clinica non contatta i pazienti, i quali dovranno basarsi sulle comunicazioni che riceveranno direttamente da me e dalla mia equipe. Comunico personalmente le liste operatorie alla clinica 2 settimane prima dell’intervento, pertanto contattare la segreteria in anticipo è utile solamente per richiedere indicazioni logistiche.
Una settimana prima dell’intervento i pazienti dovranno inviare a ricoveri-iclas@gvmnet.it una foto del documento di identità e segnalare se è stata eseguita vaccinazione Covid-19 (per eventuali richieste di informazioni è possibile fare riferimento al medesimo indirizzo e-mail).

Importanti lavori di ristrutturazione che perdureranno per tutto il 2024 non consentono l’accesso al parcheggio della clinica, riservata unicamente ai mezzi sanitari. Il nuovo parcheggio si trova in Via Tre Scalini 32, molto vicino al casello di Rapallo e a pochi minuti a piedi dalla Clinica, con un servizio continuativo di navette disponibili ogni 10-15 minuti a partire dalle ore 7.00. (Per indicazioni più specifiche consultare la mappa in calce a questa sezione)

L’accesso pedonale alla clinica si trova in Via Cabruna 21.

Gli esami di prericovero (esami del sangue, ECG e tampone Covid-19) vengono eseguiti presso l'ICLAS di Rapallo al momento del ricovero con le seguenti modalità: i primi due pazienti programmati vengono ricoverati il giorno prima dell’intervento alle ore 14.00. I successivi pazienti vengono ricoverati alle ore 8.00 il giorno dell’intervento. Questa informazione viene data ai pazienti contestualmente alla conferma della data di intervento.

L’eventuale pernottamento a Rapallo per la notte prima del ricovero avviene a cura del paziente. 

Al momento dell’accesso in Clinica il paziente dovrà portare:
- Carta di identità e tessera sanitaria
- Richiesta del Medico Curante per "ricovero chirurgico per eccessi dermoadiposi sintomatici conseguenti a chirurgia bariatrica"
- Documentazione medica riguardante l’intervento/i bariatrico/i eseguito/i e l'approvazione alla chirurgia plastica ricostruttiva dell'equipe che ha eseguito l'intervento
- Elenco dei farmaci assunti
- Guaine e indumenti adatti alla procedura

I pazienti in lista di attesa vengono contattati con alcuni giorni di anticipo per organizzare il prericovero con visita anestesiologica e tampone Covid-19 presso Villa Igea in una data a ridosso del giorno fissato per il ricovero e intervento.
In alternativa, i pazienti che abitano a una distanza che renda sconveniente eseguire il prericovero ad Ancona possono scaricare il seguente pdf che comprende gli esami da svolgere e il questionario per il Medico di Famiglia. Il tutto va fotografato/scansionato e inviato al seguente indirizzo e-mail: ccerioni@casadicuravillaigea.it. Successivamente all'invio i pazienti verranno ricontattati per gli accordi diretti.
La permanenza ad Ancona per la notte prima del ricovero avviene a cura del paziente.

Al momento dell'accesso in Clinica il paziente deve portare con sé:
- Carta di identità e tessera sanitaria
- Richiesta del Medico Curante per "ricovero chirurgico per eccessi dermoadiposi sintomatici conseguenti a chirurgia bariatrica"
- Documentazione medica riguardante l’intervento/i bariatrico eseguito/i e l’approvazione alla chirurgia plastica ricostruttiva dell’equipe che ha eseguito l\'intervento
- Elenco dei farmaci assunti
- Guaine e indumenti adatti alla procedura

Prericovero Villa Igea

Approcciare correttamente un intervento di chirurgia plastica ricostruttiva sul paziente dimagrito significa innanzitutto fare il punto della situazione: solitamente il calo di peso avviene per privazione di ingestione o assorbimento di vari alimenti, situazione che può mettere in crisi il metabolismo per carenza di aminoacidi, vitamine, ferro e altri componenti fondamentali per la cicatrizzazione. Questo è il motivo per cui è necessario attendere almeno un anno dall'intervento e richiedere l'approvazione del team che ha condotto il dimagrimento. Trascorsi almeno 6 mesi dalla stabilizzazione del peso, bisogna eseguire accurati esami del sangue, somministrare integratori vitaminici e aminoacidici, reintegrare i depositi di ferro tramite terapia orale o endovenosa a cura del Medico di Famiglia. 

Per evitare sgradite sorprese agli esami di prericovero che possano determinare il rinvio dell'intervento programmato, 2 mesi prima della data fissata per l'intervento vanno eseguiti gli esami del sangue di emocromo, sideremia, proteinemia, transferrinemia. Una volta comunicato a mario@marioprandi.it l'esito di tali esami, l'intervento viene confermato. 

Qualche giorno prima dell'intervento vengono poi eseguiti in clinica gli esami di prericovero, elettrocardiogramma e visita anestesiologica.

A completamento della terapia chirurgica, secondo le indicazioni mediche, bisogna dotarsi di indumenti complessivi per diminuire gonfiori e irregolarità di guarigione delle suture, integratori in caso di deficit post chirurgia dell’obesità e pomate per ridurre la rigidità delle cicatrici.

Per quanto riguarda le guaine, tra le varie marche disponibili sul mercato preferisco raccomandare www.Lipoelastic.it per il rapporto qualità/prezzo, la possibilità di fornire indumenti su misura e l'efficienza della vendita online. Una volta individuato l'indumento e prese le proprie le misure è necessario contattare il call center per effettuare l'ordine, utilizzando il codice sconto DOTTPRANDI.

Nel mese precedente alla chirurgia ricostruttiva o estetica, per sopperire a eventuali carenze non evidenziabili negli esami preoperatori, va assunto 1 flacone di integratore Ketocompleat frazionandolo in dosi giornaliere in aggiunta ai normali pasti. Il link per effettuare l'ordine è: https://www.provisioneat.net/catalogo-articoli

Nessuna delle pomate postoperatorie esistenti sul mercato è in grado di garantire la completa sparizione delle cicatrici al 100%. È tuttavia possibile migliorare la qualità estetica della guarigione: per questo motivo ho richiesto a colleghi dermatologi e ricercatori universitari di realizzare la pomata Epitelyan, che velocizza la guarigione e lo smaltimento degli edemi, riduce la formazione di cicatrici grossolane e smaltisce rapidamente le ecchimosi. Il link per effettuare l'ordine è lo stesso degli integratori, ossia: https://www.provisioneat.net/catalogo-articoli